SMALL & LARGE

small large

di Massimo Testa

Questo paese ha una grande presenza di imprese di grandezza media e piccola (come fatturato e numero di addetti), le cosiddette PMI.

Molti ritengono, non a torto, che siano il polmone economico del paese.

Si dice che questa forte presenza di PMI sia una originale caratteristica dell’apparato produttivo, che lo rende diverso da quelli degli altri paesi economicamente sviluppati.

C’è chi ritiene che questo assetto particolare rappresenti un modello vincente ai fini dello sviluppo economico, ed in effetti, se si pensa ad esempio alla crescita avuta nel dopoguerra, lo è stato.

Ma siamo sicuri che tutto ciò sia nato e cresciuto spontaneamente, come se si dovesse ad una particolare intuizione dell’imprenditoria nostrana? (altro…)

0 Commenti

La Rassegna Stampa

ECONOMIA “L’illusione keynesiana”. Apriamo obbligatoriamente la nostra rassegna stampa settimanale con questo pezzo da antologia. Dedicato a quelli che basta aumentare la spesa pubblica per uscire da qualsiasi crisi. http://noisefromamerika.org/articolo/illusione-keynesiana…

0 Commenti

Come leggere un cartello su Facebook e navigare in Internet per dei giorni

HNIL

di Enrico Galloni

E’ abbastanza comune imbattersi in cartelli simili su Facebook o Twitter, la statistica ci dice che oramai questo è il modo più efficace di comunicare, le persone si soffermano molto più facilmente sulle immagini che sui testi, solo il 3% dei lettori porta a termine la lettura di un articolo (chissà perché quindi proseguo la scrittura?), chi vuole passare un messaggio forte cerca quindi di condensarlo in un infografica.

Ne vedo a centinaia ogni giorno, non è possibile analizzarle tutte per determinarne la credibilità, quella qui riprodotta ha però attratto l’attenzione mia e degli amici del “dito” ed ho deciso di spenderci qualche click in più su google per vedere dove arrivavo. (altro…)

0 Commenti

21 MARZO 1556: ROGO DI THOMAS CRANMER

 

Thomas-Cranmer-ez_cropped

Fu consacrato arcivescovo cattolico di Canterbury il 30 marzo 1533. Fu poi scomunicato provvisoriamente, insieme a re Enrico VIII il 30 luglio da papa Clemente VII che chiese di annullare le nozze del sovrano con Anna Bolena entro fine settembre, e quindi scomunicato definitivamente per eresia dalla chiesa cattolica. (altro…)

0 Commenti
Chiudi il menu
×
×

Carrello