29 SETTEMBRE 1066: GUGLIELMO IL CONQUISTATORE INVADE L’INGHILTERRA

King_William_I_('The_Conqueror')_from_NPG

Guglielmo I (nel dipinto), conosciuto anche come Guglielmo il Conquistatore (Falaise, 8 novembre 1028 – Rouen, 9 settembre 1087), fu il sesto signore della Normandia con il nome di Guglielmo II, il quarto ad ottenere formalmente il titolo di Duca di Normandia dal 1035 e fu anche re d’Inghilterra dal 1066 alla propria morte. Fu il primo re d’Inghilterra della dinastia dei Normanni e regnò dal 25 dicembre 1066 al 9 settembre 1087. Prima della conquista dell’Inghilterra era chiamato anche Guglielmo il Bastardo (in francese Guillaume le Bâtard) perché illegittimo. Era conosciuto come “il Conquistatore” (in inglese “the Conqueror”, in francese “le Conquérant”) già prima del 1066 per le sue vittorie sui Bretoni e per la conquista del Maine. Nato a Falaise in Normandia, Guglielmo ascese al trono d’Inghilterra nel 1066 dopo la vittoria nella battaglia di Hastings, con la quale cominciò la conquista normanna, strappando l’Inghilterra al re sassone Harold Godwinson, che regnava in quei luoghi. L’epopea della conquista e le ragioni per cui la guerra venne dichiarata sono rappresentate nel famoso Arazzo di Bayeux. Diede vita al primo censimento delle proprietà inglesi (il Domesday Book), che permetteva al re di avere conoscenza diretta di tutti i proprietari terrieri, senza passare attraverso i loro feudatari, anzi convocandoli tutti, nel 1086, a Salisbury, li fece giurare che sarebbero stati fedeli al loro re contro ogni altro uomo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu
×
×

Carrello