Le leggi che proibiscono di portar le armi sono leggi di tal natura: esse non disarmano che i non inclinati né determinati ai delitti. Queste peggiorano la condizione degli assaliti, migliorando quella degli assalitori; non iscemano gli omicidî, ma gli accrescono, perché è maggiore la confidenza nell’assalire i disarmati che gli armati.

Cesare Beccaria

marchese di Gualdrasco e di Villareggio, giurista, filosofo, economista e letterato italiano, figura di spicco dell'Illuminismo, 15 marzo 1738 – 28 novembre 1794

Cesare Beccaria
Chiudi il menu
×
×

Carrello