Category Archives: Accadde Oggi

03Mar/17

3 MARZO 1585 – Inaugurazione a Vicenza del Teatro Olimpico progettato da Andrea Palladio

 

Vicenza_Teatro_Olimpico_(scena)

 

Il Teatro Olimpico è un teatro progettato dall’architetto rinascimentale Andrea Palladio nel 1580 e sito in Vicenza. È il primo e più antico teatro stabile coperto dell’epoca moderna. La realizzazione del teatro, all’interno di un preesistente complesso medievale, venne commissionata a Palladio dall’Accademia Olimpica per la messa in scena di commedie classiche. Continue reading

01Mar/17

1 MARZO 1444: GIORGIO CASTRIOTA SCANDERBERG VIENE PROCLAMATO COMANDANTE DELLA RESISTENZA ALBANESE CONTRO I TURCHI

 

Gjergj_Kastrioti_Skënderbeu ALBANIA

Giorgio Castriota, detto Scanderbeg è tra le figure europee più rappresentative del XV secolo, fondatore del prodromo dell’Albania, la Lega di Lezha, unì i principati d’Albania e dell’Epiro e resistette 25 anni ai tentativi di conquista dell’Impero ottomano. Difese l’Albania, nonché l’Europa dall’invasione turca; per tale motivo ottenne da Papa Callisto III gli appellativi di Atleta di Cristo e Difensore della Fede ed è da sempre considerato l’eroe nazionale dell’Albania e degli albanesi nel mondo. Nel 1467 Scanderbeg sconfisse Maometto II per l’ennesima volta. Continue reading

28Feb/17

28 FEBBRAIO 202 a.C. – incoronazione di Gao Zu: inizia la dinastia Han in Cina

 

ceramica

Fondata da Liu Bang, conosciuto come l’imperatore Sovrano di Han, la dinastia Han regnò per quattro secoli, dal 206 a.C. al 220 d.C., diffondendo la sua influenza sino al Vietnam, Corea e Asia Centrale. Considerata la prima delle più importanti dinastie della storia cinese, fu interrotta brevemente dalla Dinastia Xin (9-23 d.C.). Continue reading

27Feb/17

27 FEBBRAIO 2001: DISTRUZIONE DEI BUDDA DI BAMIYAN

budda

La follia dei Talebani colpisce anche l’arte. 400 religiosi afgani dichiarano che le statue di Buddha presenti nella valle di Bamyian sono contrarie ai principi dell’Islam che vieta infatti la rappresentazione degli dei. In pochi giorni vengono distrutte. Si trattava di due enormi statue del Buddha scolpite da una gruppo religioso buddista nelle pareti di roccia della valle di Bamiyan, in Afghanistan, a circa 230 chilometri dalla capitale Kabul e ad un’altezza di circa 2500 metri; una delle due statue era alta 38 metri e risaliva a 1800 anni fa, l’altra era alta 53 metri ed aveva 1500 anni. Continue reading

26Feb/17

26 FEBBRAIO 1903: NASCE GIULIO NATTA, GENIO DIMENTICATO

GIULIO NATTA

Laureatosi in ingegneria chimica nel 1924, segue, a Friburgo, gli studi del professor Staudiger sulle macromolecole. Ne intuisce l’importanza e, tornato a Milano, porta avanti la ricerca sui polimeri a struttura cristallina. Nel 1963, viene insignito del Premio Nobel per la Chimica per la realizzazione del polipropilene isotattico e del polietilene ad alta densità, polimeri che verranno commercializzati dalla Montecatini con il nome di Moplen e Meraklon. Continue reading

21Gen/17

21 GENNAIO 2000: FUNERALI DI BETTINO CRAXI A TUNISI

Dopo le esequie, i familiari diffondono un memoriale scritto di suo pugno dall’ex-leader socialista pochi giorni prima di morire. In quel documento, Craxi ribadisce che tutti i partiti erano coinvolti nel finanziamento illecito della politica e si chiede polemicamente come sia possibile che le cariche istituzionali italiane fossero all’oscuro di un sistema di corruttele così ramificato. Continue reading

20Gen/17
Adolf Hitler

20 GENNAIO 1942: I NAZISTI PIANIFICANO L’OLOCAUSTO

20 GENNAIO 1942: I NAZISTI PIANIFICANO L’OLOCAUSTO

Quindici tra i maggiori funzionari del Partito Nazista e del Governo tedesco si riunirono in una villa nel sobborgo berlinese di Wannsee per discutere l’esecuzione di quella che venne chiamata la “Soluzione Finale alla Questione Ebraica”. “Soluzione Finale” divenne poi il nome in codice dello sterminio sistematico e premeditato degli Ebrei di tutta Europa, piano che, in un momento imprecisato del 1941, venne autorizzato dallo stesso Adolf Hitler. Continue reading

18Gen/17
Don Luigi Sturzo

18 GENNAIO 1919: APPELLO AI LIBERI E FORTI

Don Luigi Sturzo (nella foto) diffonde l'”appello ai liberi e forti” al seguito del quale nasce ufficialmente il Partito Popolare italiano. Sturzo definì se stesso “sognatore e uomo d’azione”. E un sogno Luigi Sturzo lo aveva: trasformare il pensiero e l’atteggiamento dei cattolici italiani verso la vita moderna e i problemi sociali. Per realizzarlo fondò un partito che chiamò “popolare”, non “cattolico”, perché, disse: “il cattolicesimo è religione, è universalità; il partito è politico, è divisione”. Così rivolse il suo Appello a “tutti gli uomini liberi e forti”, Continue reading